Replay: Canzonetta del corteggiamento vorace

17 settembre 2013

.

.

.

.

Canzonetta del corteggiamento vorace

.

sono solo una preda qualsiasi, o il maschio
da divorare dopo il coito, quando mi incontri
per strada e mi conduci nella tua tana
dove campeggia enorme, didattico, terribile,
appeso al muro, il manifesto scolastico del ragno,
nella sua viscerale anatomia, peloso, immobile
nella sua vasta tela, proprio sopra di me
pronto a ghermirmi, così che io non posso proprio
immaginare di eccitarmi con te, e tu mi consoli
falsamente, e non importa, non importa proprio,
perché mi ritieni comunque catturato,
fatto tuo, invischiato in mille filamenti appiccicosi
di seduzione, mentre io, o quanto ne resta,
mi sforzo di pensare a come uscirne
con sufficiente onore, o almeno
non privato del sangue, vivo
o non troppo esanime

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

(2004)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: