Non ho mostrato

20 dicembre 2013

.

.

.

.

Non ho mostrato

.


non ho mostrato a nessuno il rovescio della mia
vita, non ho raccontato a nessuno il lato nascosto

di come stanno le cose, a nessuno ho permesso di
scartabellare nel ventre di quello che sta nascosto

dentro il ventre più profondo dell’anima, dentro i vani
del ventricolo di mezzo, dentro il cuore della melma

del mio cuore, non ho detto a nessuno chi sono, non
dirò a nessuno che sono, che sono qui, che ci sono,

non possiedo le parole per discendere là dove
le parole non ci servono più, le parole per

saper tacere davvero

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

(2012)

2 Risposte to “Non ho mostrato”

  1. fattorina1 said

    Poesia bellissima e impietosa. Siamo nella melma , ci aggrappiamo ad altri che tiriamo sul fondo; non ci abita più la pietas e le parole sono un ombrello che ci difende, ma anche un’arma, mun gioco di luci.Solo il silenzio resta innocente, quel silenzio a cui sfuggiamo ed è la sola verità che resta.
    Narda

  2. dal “chi” al “che”, dal non rivelarsi all’ammissione di esistere… uno spazio abitato dalla filosofia e dalla religione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: