Replay: Ancora io

28 gennaio 2014

.

.

.

Ancora io

.

ti riconosci ogni volta che ti vedi
nell’argento lunare di uno specchio
tradotto nella lingua delle cose
che affollano il mondo là di fuori
un’essenza oggettiva, un esserci
profondo ed incarnato
nel battito del mondo, nella vita
reale, solida, pregnante, vera

non questo spettro che t’abita da dentro
non questo soffio sottile dei pensieri
che ne seguono altri, risolvendosi
nella stessa confusa concezione
di loico senza mondo, senza odore,
senza presa

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.
.

(2008)

3 Risposte to “Replay: Ancora io”

    • “Loico”, una bella e antica parola, come dire (di una persona) “razionale”, “uno che ragiona”, “logico”; ma anche uno che vive prima di tutto il proprio mondo razionale, logico, mettendo in secondo piano altri aspetti.

  1. e tu dove ti riconosci, tra questi due mondi…?

    c’è sempre una separazione affascinante, nei tuoi testi…
    la poesia ad alti livelli è questa…..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: