Nelle linee che fanno la pianura

10 luglio 2015

.

.

.

.

Nelle linee che fanno la pianura


nelle linee che fanno la pianura
voglio trovare le linee del mio cuore
voglio trovare le tracce del dolore
le linee nere della mia paura

e descrivere un tratto di avventura
che ci redima dal nostro torpore,
lungo le linee taglienti del cuore
un’ansia fredda, spaventata e dura

non so se posso o voglio ritrovare
qualche me stesso antico, perso un giorno
all’ingresso del nitido orizzonte

la linea più decisa che di fronte
sancisce ogni destino tutt’intorno
qualunque sia lo slancio da incontrare

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.
(2008)

2 Risposte to “Nelle linee che fanno la pianura”

  1. cristiana fischer said

    una cantilena (o nonna o nonna deh com’era bella) e linee contrapposte a spazi intorno e anche qui scontroso -per opportuna brevità- struggimento, mi piace

  2. fattorina1 said

    Ha il ritmo morbido è cantilenante delle filastrocche ma la poesia dice con fluidità stati d’animo e situazioni anche aspre, che sanno di verità e la verità spesso fa male.
    Narda

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: