Un gradino dopo l’altro

4 gennaio 2019

.

.

.

Un gradino dopo l’altro

.


un gradino dopo l’altro, quanto scendono nel fondo?
l’anima rimane a galla, l’acqua è verde, grigia, torbida,
l’acqua dell’anima è diafana, dicono, si può solo
immaginare che cosa nascerà da questo incontro,
un gradino dopo l’altro, i corpi raccontano storie
che l’anima non conosce, sono scuri, pieni, vivi

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.
.

(2013)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: