sfumare nel buio era quello che le canzoni facevano

19 aprile 2019

.

.

.

.

.


sfumare nel buio era quello che le canzoni facevano
nei quarantacinque giri anni Sessanta per concludere

sino a quando il clac del braccio che si alzava e ritornava
sanciva da fuori la consumata separazione

era un modo facile per non finire e rimaneva
là da qualche parte nel buio la musica per sempre

ripetendo il suo profumato ritornello, così
nello stesso modo insistono gli amori a morire

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.
.

(2019)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: