con le tue carezze, gemme nell’inverno, foglie secche

12 novembre 2019

.

.

.

.

.


con le tue carezze,       gemme nell’inverno, foglie secche
ancora i miei piedi,                disegnavano le tue carezze

una geografia              di campi innevati che sotto il sole
scoprivano il verde,    il verde che era tempo che venisse
fuori, era la pelle           a germogliare, dalla terra usciva

quanto il corpo d’anima          contiene, eravamo rimasti
solo noi sul mondo,           dove l’acqua di nuovo correva

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.
.

(2019)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: