cantavamo sempre le sue canzoni, eravamo sempre

28 aprile 2020

.

.

.

.

.


cantavamo sempre   le sue canzoni, eravamo sempre
le bambole cave,   vuote, della sua infanzia, non c’era

cuore dentro noi, non   c’era carne, una vita strana
definiva il nostro   interagire con lei, mangiavamo

sempre la sua musica,   eravamo solo simulacri
eppure eravamo   esistenti e stavamo lì sedute

con lei, eravamo   ancora le bambole rotte, vuote
svuotate d’amore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.
.

(2019)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: